Senza esitazione

Il vento sta arrivando, tira da Nord verso Sud. Porta aria fredda sulla pelle accaldata d’agosto, poco abbronzata e livida per qualche punto di zanzara in cerca di sangue dolce.

Un cane nero si gira intorno alla sua coda e cerca di acchiapparla per morderla. Ricorda quei pensieri umani in cui giriamo tutto intorno con tenacia e impegno, stancante ed inutile caparbietà di raggiungere obbiettivi che sì, sono solo la fine di un lembo; un vizio inetto.

Sfumature lineari attraversate da giri circolari dove è facile perdere la testa in un vortice auto generato.

Sarebbe più facile mettere di nuovo un piede adulto sulle giostre, quelle che si muovono lente ed hanno le luci di un giallo caldo e le musiche dei vecchi carillon, i cavallucci bianchi con la criniera marrone e l’aria porta sorrisi insieme all’odore dello zucchero filato.

Giro di valzer, giro di testa, giro di giostra.

Prendi un gettone e poi decidi dove salire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...