Vento

C’è un confine che si ferma

Dove si appoggia il vento, con quel suo fare movimentato.

Una inutile rincorsa il tentare di afferrare l’aria che veloce si sospinge sulle cose vive, su quelle morte. Dentro le persone.

A saperlo, sarei rimasta ferma.

A guardare.

Ad attendere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...