Sogni bagnati

Sogno i velieri in tempesta e le pioggia battente sulle vele della paura.

Penso alle braccia che cadono appesantite dalla mani.

Sogno uragani e poi l’arcobaleno.

Penso all’acqua che scorre e non trova mai pace.

Sogno le teste e poi le code.

Penso ai venti che arrivano dall’Est e Singapore d’inverno .

Sogno di tornare bambina, piccola e paffutella.

Poi sogno l’Africa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...